Buy the best web hosting reviews of 2012 and consider reading BlueHost Review and users testimonials.

Cenni Storici

Stampa

 

cenni

 

Il Club "Officina Ferrarese del Motorismo Storico" è stato fondato il 1° Marzo 1986 da un gruppo di amici accomunati da una grande passione per i veicoli storici; in particolare essi erano:

Stefano Arborini

Giorgio Baruffa

Stefano Bendandi

Guido Bruzzo

Amedeo Cicotti

Contardo Cimatti

Massimo De Angelis

Elviro Mario Govoni

Maurizio Grazzi

Giampaolo Mandini

Luca Padovani

Alberto Vergine

Il nome "Officina Ferrarese" fu una scelta particolarmente felice, consona al carattere specifico del Club perché richiama alla mente la bottega artigiana dove si riparano e mettono a punto le auto e anche per un sottinteso riferimento storico ad un periodo artistico particolarmente fecondo della nostra città.

"Officina ferrarese" era infatti il nome attribuito alla scuola pittorica ferrarese del XV secolo che ebbe come primo capostipite Cosmè Tura e che annoverò altri grandi artisti rinascimentali quali Ercole de Roberti, Francesco del Cossa, Benvenuto Tisi da Garofalo, Dosso Dossi ed altri ancora.

Primo presidente del Club fu Amedeo Cicotti. Nel periodo in cui è stato in carica, due avvenimenti hanno caratterizzato e dato grande impulso e visibilità al nostro Club: le mostre tenutesi al Palazzo dei Diamanti nel 1988 sui fratelli Bugatti e nel 1989 sulla storia dell'Alfa Romeo. Entrambi gli eventi si sono conclusi con raduni di marca e con grande successo di pubblico.

Successivamente la Presidenza è passata a Giulio Felloni. Nel 1990 Giulio Felloni ha avuto l'intuizione di creare una manifestazione legata all'automobilismo storico, alla conoscenza del nostro territorio, della nostra gastronomia e della cultura. Nasce così il "VALLI E NEBBIE", la cui formula, inalterata, continua a mietere successi e consensi. Nove "Manovelle d'Oro" consecutive sono la testimonianza del favore che questa manifestazione ha incontrato non solo da parte degli equipaggi partecipanti, ma anche da parte degli organismi rappresentativi dell'automobilismo storico.

foto bugatti 01

         targa

 

Nel 2000 si è voluto rendere omaggio ad Ettore Bugatti che, cento anni prima nel giardino del Palazzo Gulinelli in Corso Ercole I° d'Este e con l'aiuto economico del Conte Olao Gulinelli, ha costruito la sua prima auto. Per l'occasione è stato organizzato un raduno internazionale di auto Bugatti ed in Corso Ercole I° d'Este, alla presenza dei figli di Ettore Bugatti e del Conte Claudio Gulinelli, è stata scoperta una lapide a ricordo dell'evento.

Alla Guida del Club si sono poi succeduti Massimo Maiarelli e Riccardo Zavatti, quest'ultimo tuttora in carica, che hanno dato ulteriore impulso al sodalizio degli appassionati ferraresi di auto storiche, permettendo così di raggiungere la ragguardevole cifra di oltre 850 soci.

Il nostro Club ha organizzato ed organizza numerosi raduni per i propri soci, anche a carattere internazionale; le nostre auto infatti hanno più volte attraversato i confini giungendo nel Principato di Monaco, in Francia, in Svizzera, in Slovenia ed in Croazia.

Da parecchi anni, unitamente all'AeroClub, all'Assonautica ed al Jazz Club di Ferrara organizziamo il "Memorial Mirto Govoni", per ricordare un giornalista sportivo molto legato al proprio lavoro ed al nostro territorio.

È con legittimo orgoglio che vogliamo infine ricordare che numerosi soci del Club si sono resi protagonisti di importanti successi sportivi, vincendo od ottenendo ottimi piazzamenti in numerose manifestazioni a carattere nazionale e internazionale. Presso la sede è disponibile una biblioteca composta dalle più importanti riviste specializzate del settore e da numerose pubblicazioni; ampio spazio è stato riservato alle vetture di costruzione italiana, con alcuni testi specifici per modello, un'ampia rassegna dei più famosi carrozzieri – anche in questo caso italiani – e diversi testi relativi a vetture straniere.

I quattro presidenti alla celebrazione del ventennale della fondazione del club (2006)

4presidenti

da sinistra: Riccardo Zavatti, Massimo Maiarelli, Giulio Felloni, Amedeo Ciccotti

photoshop brushes Free Joomla Templates designed by Website Hosting